Tag

, ,

Parte il giro della vergogna ed i compagni manifestano il loro disprezzo nei confronti di chi vuole utilizzare il nobile sport del ciclismo per i deliranti progetti secessionisti.

Paolo Ferrero del PRC:”Nel 150 anniversario dell’Unita’ d’Italia e mentre il governo sta demolendo il contratto nazionale di Lavoro, la Lega si tolga dalla testa di poter organizzare le sue pagliacciate senza che nessuno la contesti. Ho fatto abbastanza chilometri piegato sul manubrio di una bicicletta da corsa per indignarmi dell’uso distorto e di regime che la Lega vuole fare del ciclismo.

W L’ITALIA UNITA!!!!!!!!!!!!!

Annunci