Tag

, , ,

Nella Giornata della memoria è doveroso ricordare, ma è anche necessario riflettere su come il passato possa ritornare. Vi proponiamo una serie di frasi dei leghisti che tristemente ci riportano ad un passato che l’Umanità vorrebbe dimenticare.

Nei campi di concentramento nazisti gli immigrati portavano un triangolo blu.

Gli extracomunitari bisognerebbe metterli sul nevaio del Bianco: da una parte potremmo contarli tutti bene, dall’ altra potrebbero macinare il ghiaccio per fare granite alla menta”. (Boso, leghista)

 “Dovremmo rimpatriare i clandestini con gli Hercules C130 dell’ Aeronautica militare. Intanto perché su gli aerei di linea possono violentare le hostess e va ben che certe donne sono porcellone e ci provano gusto, però… Ma c’ è un altro motivo. Sapete cosa fanno quelli prima di partire? Si sporcano in modo indecente, così puzzano e i passeggeri non l i fanno prendere su. Sugli aerei militari, invece, con una bella pompa li annaffiamo tutti senza troppe storie”. E l’atteraggio? Non è un problema: “Ogni extracomunitario viene fornito di un bel paracadute. Così quando si arriva in zona loro, si apre il portellone e li si paracaduta giù” (Boso, leghista)

“Gli enti locali non continuino a finanziare una manifestazione alla quale maggioranza partecipano atleti africani o comunque extracomunitari in mutande”. (Giovannoni, leghista)

“Io gli immigrati li schederei a uno a uno. Purtroppo la legge non lo consente. Errore: portano ogni tipo di malattia: tbc, aids, scabbia, epatite…” (Gentilini, leghista)

“Gli extracomunitari bisognerebbe vestirli da leprotti per fare pim pim pim col fucile” (Gentilini, leghista)

“darò immediatamente disposizioni alla mia comandante (dei vigili urbani) affinché faccia pulizia etnica dei culattoni, i culattoni devono andare in altri capoluoghi di regione che sono disposti ad accoglierli. Qui a Treviso non c’è nessuna possibilità per culattoni o simili” (Gentilini, leghista)

Gli immigrati bisognerebbe vestirli da leprotti per fare pim pim pim col fucile. (Gentilini, leghista)

Agli immigrati bisognerebbe prendere le impronte dei piedi per risalire ai tracciati particolari delle tribù. (Boso, leghista)

Carrozze metro solo per milanesi. (Salvini, leghista)

Sono stato, sono e rimarrò un razzista secondo le ultime direttive UE poichè credo, e aspetto smentita da quei pochi che mi leggono, che certe notizie riportate solo da Il Giornale definiscano chiaramente che tra razza e razza c’è e ci deve essere differenza. (Rolletti, leghista)

E’ un reato offrire anche solo un the caldo ad un immigrato clandestino. (Zaia, leghista)  

Rispediamo gli immigrati a casa in vagoni piombati. (Gentilini, leghista)

Parcheggi gratis per le famiglie, esclusi stranieri e coppie di fatto. (Anelli, leghista)

Le nozze miste, in linea di massima, durano poco e producono più danni che fortune. (Rondini, leghista)

L’immigrato non è mio fratello, ha un colore della pelle diverso. Cosa facciamo degli immigrati che sono rimasti in strada dopo gli sgomberi? Purtroppo il forno crematorio di Santa Bona non è ancora pronto. (Stiffoni, leghista)

Fermiamo per un anno le vendite di case e di attività commerciali a tutti gli extracomunitari. (Salvini, leghista)

E’ inammissibile che anche in alcune zone di Milano ci siano veri e propri assembramenti di cittadini stranieri che sostano nei giardini pubblici. (Boni, leghista)

I gommoni degli immigrati devono essere affondati a colpi di bazooka. (Gentilini, leghista)

Nei campi concentramento nazisti i testimoni di Geova,  gli studiosi delle Sacre scritture ed i religiosi in generale portavano un triangolo viola

Non ci lasciamo togliere i canti natalizi da una banda di cornuti islamici di merda. (Borghezio, leghista)

Finché ci saremo noi, i musulmani non potranno pregare in comunità. (Colombo, leghista)

Quegli islamici di merda e le loro palandrane del cazzo! Li prenderemo per le barbe e li rispediremo a casa a calci nel culo! (Borghezio, leghista)

“Noi siamo antislamici! È una grande battaglia di civiltà della Lega, questa! […] Non possiamo permettere che gli islamici ci colonizzino!” (Savoi, leghista)

“No le merde extracomunitarie clandestine, no gli islamici, che rompono il cazzo nelle scuole e vorrebbero privarci dei nostri simboli” (Borghezio, leghista)

Furono 100mila gli omosessuali arrestati dai nazisti tra il 1933 e il 1945. Tra questi, 15mila vennero internati nei campi di concentramento. Dai documenti ufficiali del regime e’ risultato che solo 4mila furono i sopravvissuti. Gli omosessuali nei campi di concentramento portavano un triangolo rosa.

Se ancora non si è capito essere culattoni è un peccato capitale. (Calderoli, leghista)

Viva la famiglia e abbasso i culattoni! (Calderoli, leghista)

Darò immediatamente disposizioni alla mia comandante affinché faccia pulizia etnica dei culattoni. (Gentilini, leghista)

“Da noi non ci sono gay, abbiamo un dna diverso” (Stiffoni, leghista)

Gli omosessuali? La tolleranza ci può anche essere ma se vengono messi dove sono sempre stati… anche nelle foibe.(Valmori, leghista)

Nella vita penso si debba provare tutto tranne due cose: i culattoni e la droga. (Renzo Bossi, leghista)

Gli omosessuali devono smetterla di vedere discriminazioni dappertutto. Dicano quello che vogliono, la loro non è una condizione di normalità. (Tosi, leghista)

La civiltà gay ha trasformato la Padania in un ricettacolo di culattoni… Qua rischiamo di diventare un popolo di ricchioni” (Calderoli, leghista)

Meglio noi del centrodestra che andiamo con le donne, che quelli del centrosinistra che vanno con i culattoni. (Umberto Bossi, leghista)

Durante l’Olocausto più di mezzo milione di rom, zingari e sinti furono sterminati dai tedeschi. Questo eccidio prese il nome di  Porajmos. Gli zingari nei campi di concentramento portavano un triangolo marrone.

“A Torino grazie alla pioggia vuoti i campi nomadi abusivi” (Cavalotto, leghista)

“ Voglio la rivoluzione contro i campi dei nomadi e degli zingari. Io ne ho distrutti due a Treviso. E adesso non ce n’è più neanche uno. Voglio eliminare i bambini che vanno a rubare agli anziani. Se Maroni ha detto tolleranza zero, io voglio la tolleranza doppio zero” (Gentilini, leghista)

“Voglio eliminare i bambini dei zingari” (Gentilini, leghista)

 la politica del partito nazista attraverso il famigerato T-Project puntava all’eliminazione fisica dei disabili

I disabili nella scuola? Ritardano lo svolgimento dei programmi scolastici, più utile metterli su percorsi differenziati. (Fontanini, leghista)

“Stai zitta, handicappata del cazzo” (Massimo Polledri, deputato della Lega Nord insulta la parlamentare Ileana Argentin, disabile)

Annunci