Tag

,

Ogni tanto il web ci riserva alcune perle leghiste che meritano di essere diffuse, se non altro per sottolineare, ancora una volta, i loro limiti culturali, i loro pregiudizi e la scarsa conoscenza della storia.
Se poi a scrivere queste castroneria è una giornalista di “Radio padania” ci si può rendere conto qual è il livello dell’ “intellighenzia” del Carroccio.

Sulla pagina di facebook di “radio padania libera” una giornalista della radio si lancia in affermazioni alquanto stravaganti sull’Arena di Verona che non avrebbero bisogno di alcun commento in un paese normale dove non vivono poveri ignoranti infarciti di razzismo e pregiudizi.

La giornalista, mostrando la foto dell’arena di Verona come magistrale esempio di arte padana, sentenzia: “l’hanno costruita i Veneti, durante il periodo di dominazione romana (ma i romani non si muovono molto da casa. non riescono nemmeno a capire quando nevicherà, figurasi se mettono il naso fuori dai loro loculi) , poi è stata restaurata sempre dai Veneti, nel periodo in in cui c’erano i Goti e i longobardi, ed infine sono ancora i Veneti che la conservano in queste condizioni. Difatti questo risultato non è merito dell’Italia, ma solo dei Veronesi. il confronto con il colosseo è fin troppo facile”.

I leghisti sono invitati a  studiare un po’ di storia antica e di storia dell’arte.

Annunci