Tag

Dopo che il “Fatto Quotidiano” aveva denunciato, qualche giorno fà,  l’evasione fiscale di circa due milioni di euro da parte della società del leghista Pini,  un’altra perla si aggiunge alla carriera dell’Onorevole del Carroccio.
Sempre sul quotidiano di Padellaro e Gomez oggi si dà massimo risalto ad un’indagine della Procura di Forlì, nei confronti di Gianluca Pini per millantato credito, reato per il quale è previsto un arresto da 2 a 6 anni.
In pratica il deputato leghista avrebbe intascato da un amico 15.000 euro promettendo il superamento del Concorso nazionale per notaio, impegnandosi a contattare gli onorevoli Gino Capotosti e Alfonso Papa.
A concorso non superato l’amico avrebbe preteso inutilmente  la restituzione della somma.

Annunci